Interno di una serra

Pomodori di Vittoria. La filiera della mafia

Share on facebook
Share on twitter
Share on email
Share on whatsapp

L’ennesima inchiesta della magistratura conferma che i clan (o le aziende mafiose) controllano i settori chiave collegati all’agricoltura. Dopo i trasporti, ora è la volta del packaging.
La tassa mafiosa la paghiamo quando facciamo la spesa. E la pagano i lavoratori sfruttati, italiani e migranti. Quelli che “non possono essere pagati di più”.

#Filiera sporca

Leggi l’articolo di Giovanni Tizian sull’Espresso

Questa storia è stata letta 2990 volte
Filiere. Cosa c’è dietro l’etichetta?
I legami tra caporalato e filiera agroalimentare
Scopri »