Il virus dello sfruttamento non risparmia l’uva. Dal Piemonte alla Sicilia

Share on facebook
Share on twitter
Share on email
Share on whatsapp

La novità dello sfruttamento in Piemonte. La raccoglitrice morta in Puglia. Il conflitto in Sicilia tra migranti stagionali e ospiti dei centri.
La vendemmia, se non una festa, era un’oasi. Paghe alte e lavoro qualificato. Oggi è un incubo. Il virus dello sfruttamento si è esteso fino al Monferrato. Quasi 11mila di incasso per ettaro.

L’inchiesta dell’Espresso: «Dal Piemonte al Sud, ecco come vivono gli schiavi della vendemmia»

Ultim’ora. Il cronista de “La Stampa” che si è occupato di Canelli è stato minacciato

Questa storia è stata letta 2624 volte
Filiere. Cosa c’è dietro l’etichetta?
I legami tra caporalato e filiera agroalimentare
Scopri »