Jerry Essan Masslo

Sulle tracce di Jerry Essan Masslo trent’anni dopo

Michele Colucci e Antonello Mangano
Share on facebook
Share on twitter
Share on email
Share on whatsapp
In fuga dal Sudafrica, Jerry Essan Masslo arrivò in Italia nel 1988. Fu ucciso la sera del 23 agosto 1989 a Villa Literno. A trent’anni dalla sua morte l’Italia fa ancora i conti con errori e riflessi condizionati su immigrazione e caporalato.

Pubblicato su Internazionale

Il 29 marzo 1988 compare sulla scrivania del ministro dell’interno, Amintore Fanfani, un appunto dattiloscritto del capo della polizia:

“Alle ore 19.45 del 20 corrente, con il volo WT/808 proveniente da Lagos, è giunto presso l’aeroporto di Fiumicino tale Jerry Essan Masllo (il nome compare scritto frequentemente in modi diversi, nda), cittadino sudafricano. Al predetto è stato inibito l’ingresso in territorio nazionale siccome sprovvisto di passaporto e di biglietto aereo di prosecuzione.

Continua su Internazionale >

 Questa storia è stata letta 1410 volte

Il libro / Lo sfruttamento nel piatto
La filiera agricola e le vite di chi ci lavora
Leggi »

Lo sfruttamento nel piatto

Tra breve riprenderanno le presentazioni del libro. Resta aggiornato per conoscere le prossime date



Lo sfruttamento nel piatto