MSF via da Pozzallo. ‘Accoglienza inadeguata e poco dignitosa’

Foto © Alessandro Penso / MSF
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print
Foto © Alessandro Penso / MSF
Foto © Alessandro Penso / MSF

Dopo mesi di trattative e dopo avere denunciato pubblicamente le carenze del sistema di prima accoglienza, Medici Senza Frontiere annuncia l’uscita dal CPSA di Pozzallo e la fine dei progetti nella Provincia di Ragusa.
Le autorità locali e nazionali non hanno dato nessun segno concreto di voler migliorare le condizioni precarie e poco dignitose in cui vengono accolti migranti e rifugiati appena sbarcati, quali sovraffollamento, scarsa informazione legale e tutela dei diritti.
Leggi tutto il comunicato

 Questa storia è stata letta 2197 volte

Il libro
Lo sfruttamento nel piatto
La filiera agricola e le vite di chi ci lavora
Leggi »
Share on facebook
Share on twitter
Share on email
Share on whatsapp

Laterza editore

Lo sfruttamento nel piatto

Le filiere agricole, lo sfruttamento schiavile e le vite di chi ci lavora


Nuova edizione economica a 11 €

Lo sfruttamento nel piatto

Ricominciano le presentazioni del libro! Resta aggiornato per conoscere le prossime date