Wall

MSF via da Pozzallo. ‘Accoglienza inadeguata e poco dignitosa’

Foto © Alessandro Penso / MSF
     
Foto © Alessandro Penso / MSF

Foto © Alessandro Penso / MSF

Dopo mesi di trattative e dopo avere denunciato pubblicamente le carenze del sistema di prima accoglienza, Medici Senza Frontiere annuncia l’uscita dal CPSA di Pozzallo e la fine dei progetti nella Provincia di Ragusa.
Le autorità locali e nazionali non hanno dato nessun segno concreto di voler migliorare le condizioni precarie e poco dignitose in cui vengono accolti migranti e rifugiati appena sbarcati, quali sovraffollamento, scarsa informazione legale e tutela dei diritti.
Leggi tutto il comunicato

Sull'autore

Redazione terrelibere