A cena con vecchi amici. Su Internet e in autobus. Ovunque siamo avvelenati da luoghi comuni razzisti o paternalisti. Quelli dei cattivi e quelli dei buoni: la ruspa (dobbiamo cacciarli) o il biberon (dobbiamo assisterli). Ma qual è la realtà?

Leggi un’anticipazione sull’Espresso >

 

Ruspe o biberon - Libro sui migranti

Antonello Mangano, Ruspe o biberon, terrelibere.org, Roma 2016

Perché i somali si bruciano le dita, gli eritrei vogliono sfondare il confine italiano, gli egiziani mettono in crisi le multinazionali e tutti hanno il terrore di “Dublino”? Perché invochiamo la chiusura dei confini adesso che siamo noi a partire? È vero che c’è un’invasione in corso? Allora perché aiutiamo i dittatori africani?

Le storie delle migrazioni sono articolate e affascinanti. Eppure ovunque siamo avvelenati dalla semplificazione e dai luoghi comuni frutto di razzismo. Quelli dei cattivi e quelli dei buoni: la ruspa (“dobbiamo cacciarli”) o il biberon (“dobbiamo assisterli”).

Ma il migrante non esiste, è una figura creata dalla nostra immaginazione.

Questo libro analizza dodici frasi fatte, come “aiutiamoli al paese loro” o “prima gli italiani”. La potenza narrativa delle storie di vita e la chiarezza dei numeri irrompono mostrandoci un mondo pulsante del tutto diverso dalla rappresentazione comune.

  • Versioni disponibili: carta | ePub | mobi (Kindle) | Pdf
  • Autore: Antonello Mangano
  • ISBN carta: 978-1540875860
  • ISBN ebook: 9788822875471
  • Pagine (versione PDF/carta): 120
  • Editore: terrelibere.org
  • Collana: Guide Praça da Alegria
  • Anno: 2016
Indice del volume
Introduzione. Iniezioni di veleno
1. Non possiamo accogliere tutti
2. Aiutiamoli al paese loro
3. Ci rubano il lavoro
4. Vengono qui e si fanno mantenere
5. Li accogliamo? Devono lavorare per ricompensarci
6. L’Italia è piena di clandestini
7. Non scappano dalle guerre
8. Prima gli italiani
9. Vengono qui e fanno i criminali
10. Li accogliamo e poi fanno gli schiavi
11. Sono poveri ma hanno lo smartphone
12. Quando noi emigravamo, non facevamo niente di male
Conclusione. Un mondo sporco e in movimento

Puoi trovare il libro anche nella tua libreria preferita…

Totale: 4

 

Tutte le presentazioni

 

Anteprima

Clicca in basso per leggere una parte del libro


Sull'autore

Antonello Mangano

È autore di ricerche, inchieste e saggi sui temi delle migrazioni e della lotta alla mafia. Fondatore della casa editrice “terrelibere.org”. E’ autore dei libri "Gli africani salveranno Rosarno" (terrelibere.org 2009), “Gli africani salveranno l’Italia” (Rizzoli 2010) e "Voi li chiamate clandestini" (manifestolibri 2010), "Zenobia" (Castelvecchi 2013). Collabora con MicroMega, Repubblica.it, L'Espresso.

Iscriviti alla Newsletter

Vuoi rimanere aggiornato su questo libro e sulle altre pubblicazioni? Iscriviti qui.

Contattaci

Vuoi contattare l'autore, organizzare una presentazione o comunicarci qualcosa?
Compila il modulo.