Dagli aranceti di Rosarno alle vigne del Piemonte fino alle serre del ragusano. Un’economia arcaica e tecnologica, schiavista e finanziaria produce arance, vino, pomodoro. Il cibo che arriva sulle nostre tavole. Durante un viaggio sorprendente raccontiamo un incubo che ci appare lontano e legato ai migranti. Ma che sta diventando il nostro futuro

cover_ghetto_economy_ipotesi2-mLe serre del doppio sfruttamento, sessuale e lavorativo. Le braccianti rumene e la loro dignità violata. I ghetti di Stato e le baraccopoli africane ai margini dei campi. I semi che diventano sterili. Le multinazionali e le società finanziarie. Ma anche tonnellate di succo d’arancia tagliate con sostanze chimiche.

Sono solo alcuni orrori nascosti dietro l’etichetta del supermercato. Dagli aranceti intorno al ghetto di Rosarno alle vigne del Piemonte, un’economia arcaica e tecnologica, schiavista e finanziaria produce arance, vino, pomodoro. Il cibo che arriva sulle nostre tavole.

Durante un viaggio sorprendente raccontiamo un incubo che ci appare lontano e legato ai migranti. Ma che sta diventando il nostro futuro.

  • Autore: Antonello Mangano
  • ISBN eBook: 9786050330090
  • ISBN cartaceo: 9781502975140
  • Pagine (versione PDF): 114
  • Editore: terrelibere.org
  • Formati disponibili: ePub | Pdf | mobi | carta
  • Collana: Praça da Alegria
  • Anno: 2014
Indice del volume

Prefazione di Marco Rovelli
Introduzione. Un modo di produzione tra California e Sud Europa

  1. Il ciliegino
  2. Il pomodoro
  3. L’arancia
  4. Il moscato
  5. Il mandarino
  6. La mela

Bibliografia
Postfazione di Yvan Sagnet

 

Vuoi comprarlo nella tua libreria preferita?

Totale: 27

 

Anteprima

Clicca in basso per leggere una parte del libro


Sull'autore

Antonello Mangano

È autore di ricerche, inchieste e saggi sui temi delle migrazioni e della lotta alla mafia. Fondatore della casa editrice “terrelibere.org”. E’ autore dei libri "Gli africani salveranno Rosarno" (terrelibere.org 2009), “Gli africani salveranno l’Italia” (Rizzoli 2010) e "Voi li chiamate clandestini" (manifestolibri 2010), "Zenobia" (Castelvecchi 2013). Collabora con MicroMega, Repubblica.it, L'Espresso.

Iscriviti alla Newsletter

Vuoi rimanere aggiornato su questo libro e sulle altre pubblicazioni? Iscriviti qui.

Contattaci

Vuoi contattare l'autore, organizzare una presentazione o comunicarci qualcosa?
Compila il modulo.