Le inchieste più lette del 2016

  Responsabilità delle imprese e luoghi comuni sui rifugiati. Sono i temi delle inchieste più lette nel 2016. Dall'indagine su H&M allo Yemen, dal lavoro gratuito dei rifugiati alla campagna su Lamine, incastrato in Mali da un accanimento burocratico
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Responsabilità delle imprese e luoghi comuni sui rifugiati. Sono questi i temi delle inchieste che nel 2016 hanno colpito i lettori di terrelibere.org. Con oltre 20mila letture, l’indagine su H&M risulta la più letta dell’anno. Ma le visite e le condivisioni agli articoli su Lidl, Apple e Samsung dimostrano l’interesse su un tema poco indagato, che approfondiremo nel 2017.

Subito dopo, il tema dei rifugiati. La storia di Lamine, incastrato in Mali per un accanimento burocratico e liberato grazie alla nostra campagna. La relazione tra politica estera italiana e profughi (Yemen, aiuto ai dittatori africani, …). Infine, il tema del lavoro gratuito e l’infografica sul funzionamento dell’accoglienza.

 

H&M

1. H&M. Italiani e migranti bloccano la filiera globale degli abiti low cost

 

pexels-photo

2. Esportare armi, importare profughi. Lo Yemen e l’Italia

 

Slavery in chains - Schiavitù in catene

3. Lavoro gratis? I rifugiati in Italia tra schiavitù e sequestro

 

8426555396_a753030a60_z

4. Lidl vende jeans a 7 euro. Grazie ai lavoratori asiatici sottopagati

 

Foto Noborder © Creative Commons

5. Lamine, sequestrato in Mali dalla burocrazia italiana

 

6. La filiera sporca dello smartphone. Apple e Samsung senza parole

7. Rosarno, il clima d’odio uccide

8. Aiutiamoli a casa loro. I dittatori

9. Il percorso di un rifugiato e la vera storia dell’accoglienza (infografica)

10. Grazie allo sfruttamento, il pomodoro italiano distrugge il mercato australiano

 

 Questa storia è stata letta 1986 volte

Il libro
Lo sfruttamento nel piatto
La filiera agricola e le vite di chi ci lavora
Leggi »

Lo sfruttamento nel piatto

Ricominciano le presentazioni del libro! Resta aggiornato per conoscere le prossime date



Lo sfruttamento nel piatto