1941367_10206524647739122_4063879147842894144_o

Il rapporto #FilieraSporca in inglese

Share on facebook
Share on twitter
Share on email
Share on whatsapp

Venerdì 27 novembre – presso l’istituto austriaco di cultura – saranno presentate a Roma la ricerca etnografica e la mostra “Bitter Oranges“. A produrre parte del materiale, i migranti stessi, che, con cinque macchine fotografiche compatte hanno documentato le proprie condizioni di vita, testimoniando povertà ed emarginazione, ma anche reciproco sostegno e collaborazione.

Nel corso dell’evento presenteremo il rapporto ‪#‎FilieraSporca‬ in inglese. Per spiegare le cause dei ghetti. Si parla di arance, di Rosarno, di lavoro e di umanità. Di sfruttamento estremo nel 2015

Questa storia è stata letta 2426 volte
Filiere. Cosa c’è dietro l’etichetta?
I legami tra caporalato e filiera agroalimentare
Scopri »