Notizie

Movimento dell`Unificazione: `Nessun rapporto con l`FBI`

A seguito dell`articolo su `Il Manifesto` del giornalista Gianni Minà per ricordare il viaggio di papa Giovanni Paolo II a Cuba, il portavoce del Movimento interviene rettificando alcune delle sue affermazioni. `Il rapporto del MdU con l’FBI non è mai esistito, ed è stata una invenzione giornalistica americana`.

     

Movimento dell’Unificazione

Fondato dal Rev. Sun Myung Moon

Via di Colle Mattia 131 – 00030 Roma

Tel.: 00030 Roma – Tel. 06/20608055 – 06/20608054

Roma, 26.04.05

Egregio Direttore,

è comparso, nell’interessante sito da Lei diretto, a questo link:

http://www.terrelibere.it/terrediconfine/index.php?x=completa&riga=0932

un articolo tratto da “Il Manifesto” del 12 aprile 2005, a firma di Gianni Minà.

Nel corpo dell’articolo compare una frase che fa riferimento al Movimento dell’Unificazione (MdU), fondato dal Rev. Sun Myung Moon. Eccola:

“In questa strategia era anche considerata la possibilità di dare spazio, soldi e appoggio a culti o sette come quella degli arancioni del reverendo Moon, che un giorno arrivò a comprarsi uno dei quotidiani della capitale degli Stati Uniti, il Washington Times, per poter meglio condizionare le coscienze dei cittadini più fragili o meno informati.”

Devo confessarLe che questa frase ha sollevato in me, più che amarezza, ilarità ed anche una certa amara soddisfazione. Ilarità per l’assurdità degli errori che contiene, e soddisfazione perché ho visto confermata – purtroppo – una certa mia opinione riguardo ad alcuni giornalisti.

Passiamo ai dettagli:

-Il rapporto del MdU con l’FBI (al quale si fa riferimento nella parte precedente dell’articolo) non è mai esistito, ed è stata una invenzione giornalistica americana. Se rapporto vi è stato, non è stato di collaborazione, bensì di persecuzione nei nostri confronti;

-Noi non siamo “gli arancioni”. Il Signor Minà si confonde con altri gruppi religiosi che indossano quel tipo di abbigliamento. Noi vestiamo come il Signor Minà.

-Il Rev. Moon non ha comprato il Washington Times. Lo ha creato da zero, e da zero lo ha portato ad essere uno dei quotidiani più influenti degli Stati Uniti.

-Il Washington Times viene letto soprattutto in ambienti governativi, politici e dirigenziali. Sarebbe già ingenuo creare un quotidiano per “condizionare le coscienze dei cittadini più fragili”, ma pensare di influenzare ai propri fini con un quotidiano gli ambienti della Presidenza, del Congresso, dei Parlamenti dei vari Stati degli USA, sarebbe folle. Il W.T. si è imposto per la qualità dei propri contenuti e collaboratori, e proprio perché dice ciò che gli altri quotidiani non dicono!

Chi vuol conoscere cosa è veramente il MdU può visitare i suoi siti (ad es. www.unificazione.it , www.iifwp.it , www.familyfed.org , www.iifwp.org) o, per una visione non di parte, il sito del CESNUR (www.cesnur.org).

La ringrazio dell’attenzione, e La prego di voler cortesemente pubblicare questa precisazione nel Suo sito.

Un cordiale saluto ed un augurio di buon proseguimento nel lavoro,

Antonio Ciacciarelli

Portavoce del MdU

Tel.: 338 70 48 851

Sito web: www.unificazione.it

Email: uni@unificazione.it

Sull'autore