Parlamentari Honduras per referendum su pena di morte

Share on facebook
Share on twitter
Share on email
Share on whatsapp
Il presidente del Parlamento, Porfirio Lobo, ha annunciato la convocazione di un referendum per chiedere ai cittadini se siano o meno favorevoli al ripristino della pena di morte.

La pena di morte, ritiene Porfirio Lobo, é lo strumento deterrente contro il dilagare delle ‘maras’ o ‘pandillas’, le bande criminali giovanili diffuse in Honduras e in tutto il Centroamerica.

In un messaggio trasmesso dalle principali emittenti televisive e radiofoniche nazionali, Lobo, ha precisato che la pena capitale sarebbe applicata “in casi speciali, sempre se sia stata comprovata al 100% la colpevolezza dell’accusato”.

Nonostante il pronunciamento contrario del capo dello Stato, Ricardo Maduro, che ha respinto la possibilità del ripristino della pena di morte “per ragioni morali e personali e perché contraria alla Costituzione nazionale”, Lobo ha continuato a promuovere l’iniziativa, facendone il tema portante della sua campagna per le primarie interne al ‘Partido Nacional’ (al governo) in vista delle elezioni presidenziali del prossimo 27 novembre.

[FB] – HONDURAS 8/2/2005

 Questa storia è stata letta 1699 volte

Il libro / Lo sfruttamento nel piatto
La filiera agricola e le vite di chi ci lavora
Leggi »

Lo sfruttamento nel piatto

Tra breve riprenderanno le presentazioni del libro. Resta aggiornato per conoscere le prossime date



Lo sfruttamento nel piatto