Il generale a riposo Manuel Contreras, ex-capo della Dina, la temuta polizia segreta del regime di Augusto Pnochet (1973-`90), è stato arrestato oggi a Santiago, al termine di una convulsa operazione di polizia.

     

Contreras era atteso in tribunale dove avrebbero dovuto notificargli una condanna a 12 anni di prigione per l`arresto e l`uccisione di un giovane militante di sinistra, Miguel Angel Sandoval, `desaparecido` nel 1975. Di fronte al rifiuto opposto dall`ex-gerarca, le forze dell`ordine hanno intavolato un negoziato concluso dopo tre ore con la sua resa.

Sempre in relazione al caso Sandoval, altri quattro ex-dirigenti della Dina sono finiti oggi in manette: si tratta di Marcelo Moreno Brito, Miguel Krassnoff, Fernando Laureani e Gerardo Godoy, già riconosciuti colpevoli di sequestro di persona nel 2004.

Contreras ha già scontato sette anni di carcere per l`assassinio dell`ex-ministro degli Esteri Orlando Letelier, membro del governo del presidente Salvador Allende, ucciso nel 1976 a Washington.

[FB] – CHILE 28/1/2005

Sull'autore