Nel Rajasthan, parte l`”Operazione Garima” (dignità) contro le molestie sessuali nei luoghi pubblici, mezzi di trasporto inclusi.

     

Il governo del Rajasthan, Stato dell’unione indiana guidato da una donna, Vasundara Raje, ha annunciato di voler estendere nel resto del territorio la cosiddetta ‘Operazione Garima’ (dignità) contro le molestie sessuali nei luoghi pubblici, mezzi di trasporto inclusi; lo si apprende dall’agenzia ‘Indo-asean news service’.

Il programma, che prevede l’arresto e anche la prigione per i molestatori, era stato avviato a marzo del 2004 nella capitale Jaipur. Ma associazioni femminili e la stessa polizia locale sottolineano che ci sono stati problemi nella concreta applicazione dell’iniziativa a causa di falle nella legge, scarsa sensibilità delle forze dell’ordine, poca informazione tra le donne e scarso coraggio di denunciare; sono stati comunque presentanti 325 tra reclami e denunce. [BF]

India, 20/1/2005

Sull'autore