Saluzzo. Rosarno arriva in Piemonte

Share on facebook
Share on twitter
Share on email
Share on whatsapp
Oltre cento africani impegnati nella raccolta della frutta hanno vissuto accampati senza un tetto né servizi alla stazione di Saluzzo. Sono stati poi sgomberati e dispersi nei dintorni, in condizioni spesso peggiori. Nello spiazzo della fiera è intervenuta la Croce Rossa a scongiurare `il rischio ipotermia`. Siamo al centro di uno dei distretti agricoli più importanti - e ricchi - d`Europa, che però non riesce ad assicurare un tetto e contributi totalmente regolari ai braccianti stranieri. Situazioni consuete nel Sud che adesso arrivano nel Nord Ovest. Le istituzioni negano: `Rosarno è distante e tanto è stato fatto`.

Scheda

Voce di Eleonora Bovo.

Brano musicale su licenza Creative Commons. Artista: KazH. Album: Demo1. Brano: To change my life.

Interviste: Marcella Risso – assessore all’integrazione del Comune di Saluzzo; Mino Taricco, ex assessore all’agricoltura della Regione Piemonte; Claudio Sacchetto, assessore all’agricoltura della Regione Piemonte; Lele Odiardo, Comitato antirazzista di Saluzzo; Ibrahim Diabate, associazione Africalabria.

 Questa storia è stata letta 6769 volte

Il libro / Lo sfruttamento nel piatto
La filiera agricola e le vite di chi ci lavora
Leggi »

Lo sfruttamento nel piatto

Tra breve riprenderanno le presentazioni del libro. Resta aggiornato per conoscere le prossime date



Lo sfruttamento nel piatto