Contro lo sfruttamento dei giornalisti

La campagna `Quattro per cinque`: come aderire

Raffaella Cosentino
  La campagna `Quattro per cinque` è in pieno svolgimento. Pubblicheremo le vostre storie e il vostro impegno a lavorare in condizioni dignitose. L`iniziativa prende spunto dallo `sciopero delle rotonde` degli africani di Castel Volturno, ma non riguarderà solo i giornalisti. Ormai tutti i `lavoratori della conoscenza` in Italia hanno perso diritti e dignità. E` venuto il momento di ripartire.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Se sei un giornalista collaboratore, freelance o precario puoi aderire alla campagna “Oggi non lavoro per meno di 50 euro” scrivendo a: 4per5@terrelibere.org

Attenzione. Questo non è un semplice appello. Di conseguenza, chi aderisce si impegna a rifiutare proposte lavorative che offrono visibilità in cambio di lavoro sottopagato o gratuito, secondo quanto previsto dalla nostra campagna.

Nel vostro messaggio di adesione inserite:

  • Nome e cognome
  • Città
  • Testata con cui collaborate
  • La vostra esperienza (opzionale, in 30 righe)
  •  

Chi aderisce può usare il nostro badge riproducendolo su internet o stampandolo e “indossandolo” come spilla, adesivo, maglietta …

 Questa storia è stata letta 4881 volte

La Spoon River dei braccianti

Il libro
La Spoon River dei braccianti

Otto eroi, italiani e no, uomini e donne.
Morti nei campi per disegnare un futuro migliore. Per tutti.
Figure da cui possiamo imparare, non da compatire.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Laterza editore

Lo sfruttamento nel piatto

Le filiere agricole, lo sfruttamento schiavile e le vite di chi ci lavora


Nuova edizione economica a 11 €

Lo sfruttamento nel piatto

Ricominciano le presentazioni del libro! Resta aggiornato per conoscere le prossime date