Dopo la denuncia della famiglia di Emanuele Patanè, dottorando deceduto a soli 29 anni per un tumore al polmone, la Procura di Catania apre un nuovo fascicolo nell`indagine sui rifiuti tossici nell`edificio 2 della Cittadella: omicidio e lesioni colpose i reati ipotizzati. Intanto altre undici persone si sono rivolte a Santi Terranova, legale dei genitori del ragazzo

     

Scritto da Claudia Campese e Federica Motta

Sull'autore

Antonello Mangano

È autore di ricerche, inchieste e saggi sui temi delle migrazioni e della lotta alla mafia. Fondatore di “terrelibere.org”, ha scritto i libri "Gli africani salveranno Rosarno" (terrelibere.org 2009), “Gli africani salveranno l’Italia” (Rizzoli 2010), "Voi li chiamate clandestini" (manifestolibri 2010), "Zenobia" (Castelvecchi 2013). Ha collaborato con MicroMega e Repubblica.it. Attualmente scrive per l'Espresso.