Notizie

California, tre morti e un disperso per il caccia precipitato sulle case

L`incidente a San Diego. L`F-18 stava rientrando da un`esercitazione nella base della Marina di Miramar. Salvo il pilota che si è lanciato dal velivolo. Sono tre i morti e un disperso nell`incidente avvenuto ieri a San Diego, California, dove un caccia F-18 è precipitato, schiantandosi sulle case. Il pilota del jet, invece, è riuscito a salvarsi lanciandosi prima dell`impatto con il seggiolino eiettabile.

     

Scritto da Repubblica.it

Il sindaco della città californiana Jerry Sanders ha confermato che i morti sono tre e abitavano nelle case colpite dal jet. Le autorità stanno ancora cercando una quarta persona. Secondo gli abitanti della zona le vittime appartengono ad una stessa famiglia: si tratta di una donna, due bambini e la loro nonna.

L`incidente è avvenuto poco prima delle 12 di ieri, ora locale (le 21 in Italia), a causa di un guasto meccanico. Doveva essere un`esercitazione di routine: il caccia stava rientrando alla base della Marina di Miramar, la stessa ritratta nel film Top Gun. All`improvviso uno dei motori ha preso fuoco, l`aereo ha perso quota e ha iniziato a sbandare, per poi schiantarsi su alcune case di un`area residenziale, vicino all`università.

Dopo lo schianto, l`incendio, che ha investito alcuni edifici e macchine. Sul campo è intervenuto più di un centinaio di vigili del fuoco. Il pilota è stato trovato nella zona, mentre girovagava in stato confusionale. Lo hanno ricoverato in ospedale, sembra che le sue condizioni non siano gravi.

 

La notizia

Un caccia F-18 americano è precipitato in un`area residenziale a San Diego, in California: si è schiantato su alcune case e ha ucciso due persone. Lo riporta il sito internet del giornale Los Angeles Times, secondo cui le autorità al momento stanno cercando altre tre persone che vivono in uno degli edifici colpiti. Si tratta di un`anziana e due bambini. Il pilota dell`F-18, invece, si è salvato lanciandosi prima dell`impatto con il seggiolino eiettabile.

Il caccia è precipitato poco prima di mezzogiorno (le 21 in Italia), mentre era in fase di atterraggio verso la vicina base della Marina di Miramar. Per cause ancora ignote ha perso quota ed è caduto nella zona dell`Università, a circa due miglia dalla base, che ospita mille marines ed è stata ritratta nel film Top Gun.

Gli abitanti raccontano di aver sentito il boato di un motore, di aver visto il jet sbandare e infine schiantarsi. Poi il fuoco è divampato. Una colonna di fumo si è levata sull`area. Le fiamme hanno inghiottito case e macchine. Le persone sono scappate dall`incendio e sono intervenuti i vigili del fuoco.

Alcuni testimoni hanno visto il pilota, che si era lanciato dal velivolo, aggirarsi in stato confusionale. L`uomo è stato portato in ospedale, ma sembra sia in buone condizioni di salute.

Sull'autore

Antonello Mangano

È autore di ricerche, inchieste e saggi sui temi delle migrazioni e della lotta alla mafia. Fondatore di “terrelibere.org”, ha scritto i libri "Gli africani salveranno Rosarno" (terrelibere.org 2009), “Gli africani salveranno l’Italia” (Rizzoli 2010), "Voi li chiamate clandestini" (manifestolibri 2010), "Zenobia" (Castelvecchi 2013). Ha collaborato con MicroMega e Repubblica.it. Attualmente scrive per l'Espresso.