La lunga marcia della memoria per il Quarto Stato dell`antindrangheta

Da Sud - Libera
Share on facebook
Share on twitter
Share on email
Share on whatsapp
La “Lunga marcia della memoria per il Quarto Stato dell’anti-‘ndrangheta” è l’evento promosso dall’associazione daSud onlus per il restauro ed il rilancio del murales di Gioiosa Ionica, realizzato nel ’78 nel ricordo di Rocco Gatto, ucciso dalle cosche l’anno precedente. Il programma completo dell`iniziativa e le cronache multimediali giorno per giorno

 

VAI AL PROGRAMMA / I COMUNICATI E LE FOTO

SCARICA: PROGRAMMA / BROCHURE / FLYER 12 / LOCANDINA / PROGRAMMA IN INGLESE / SCHEDA IN INGLESE

LEGGI IL DIARIO QUOTIDIANO SU IL MANIFESTO
E SEGUI LO SPECIALE OGNI GIORNO SU NESSUNO TV (890 SKY) ALLE 20.05

GUARDA I VIDEO DELLA LUNGA MARCIA
SUL PORTALE YOUTUBE DI
RIVISTAONLINE.COM

SCARICA LA GALLERIA FOTOGRAFICA SU RIVISTAONLINE.COM

Alla campagna partecipa il Comitato pro murales Teatro Gioiosa, costituito negli anni scorsi proprio per salvare l’opera. Nei mesi scorsi daSud e Comitato hanno lanciato un appello per il restauro al quale hanno risposto istituzioni, associazioni, artisti, personalità della politica e della società civile.

 

 

Ha risposto soprattutto la Provincia di Reggio Calabria con uno stanziamento di 10mila euro. L’attività di recupero è gestita dal Comitato, con il contributo della scuola “Don Minzoni”, che cura in parallelo un percorso educativo legato al murales anti-‘ndrangheta. Nel corso del 2007 e 2008, daSud ha animato – insieme la rete nazionale per una cultura sostenibile MovImenti, a Libera nazionale e ad altre realtà – una serie di iniziative di sensibilizzazione incentrate sul murales.

 

 

 

 

La carovana vede la preziosa collaborazione di Libera: la manifestazione si fonde con il campo di lavoro estivo “Dipingiamo il murales della memoria”, che si terrà in concomitanza a Marina di Gioiosa Ionica.

 

 

 

 

Ed è organizzata con il contributo fondamentale dell’associazione MovImenti e della Locanda Atlantide di Roma. Concerti, dibattiti e approfondimenti alla riscoperta delle vittime della ‘ndrangheta, con tappa finale a Gioiosa Ionica, per l’inaugurazione del murales restaurato.

 

 

 

Scarica il programma completo dell`iniziativa (PDF)

 

 

 

 

Questa storia è stata letta 7593 volte
Filiere. Cosa c’è dietro l’etichetta?
I legami tra caporalato e filiera agroalimentare
Scopri »