Intitolare lo scalo di Comiso a Pio La Torre

Share on facebook
Share on twitter
Share on email
Share on whatsapp
Il Comitato permanente per la smilitarizzazione di Sigonella chiede di intitolare il costruendo aeroporto civile di Comiso all`ex segretario del PCI Pio La Torre, barbaramente assassinato dalla mafia nel 1982. E rilancia la campagna per la smilitarizzazione di Sigonella...

Il “Comitato Permanente per la smilitarizzazione di Sigonella” valuta positivamente l`inizio dei lavori per la trasformazione della ex base missilistica di Comiso in aeroporto civile al servizio dell`economia della zona e l`annunzio, che speriamo sia definitivo e reale, del passaggio dei mille alloggi e delle attrezzature relative costruite nella base dagli americani alla disponibilità dell`amministrazione comunale di Comiso che ha avuto, tra l`altro, il merito, assieme alle altre amministrazioni della zona, di mantenere costante e vigile l`iniziativa. A partire dalle grandi lotte per la pace degli anni `80 ispirate dalla generosa guida di Pio La Torre per trasformare uno strumento di guerra in un utile supporto allo sviluppo di pacifiche relazioni tra tutti i popoli del Mediterraneo, rilanciamo la più ampia mobilitazione popolare per smilitarizzare la Sicilia e riconvertire le basi della morte.

Il Comitato propone

1) di intitolare l`aeroporto alla memoria di Pio La Torre per affermare così il legame tra la lotta per la pace che ha richiamato l`attenzione dell`opinione pubblica internazionale sulla base di Comiso e sulle proposte di utilizzazione, avanzate nel corso della stessa lotta, degli impianti sia per uso aeronautico civile sia per istituzioni universitarie al servizio della gioventù del Mediterraneo per introdurre nell`area culture e conoscenze tecniche necessarie per affrontare i problemi del XXI secolo e in primo luogo quello del passaggio da un`economia basata sul petrolio e sulle energie non rinnovabili, fonti di inquinamento e di guerre, ad un`economia basata sulle fonti alternative a partire dal “Sole del Mediterraneo”.

2) Il fatto che, sia pur oltre due decenni, si sia riusciti a trasformare la base di Comiso indica la strada da seguire per ottenere l`obiettivo che ci siamo proposti: smilitarizzare la megabase nucleare di Sigonella e trasformarla in un aeroporto civile, sostenendo un progetto di riconversione al servizio di tutti i popoli del “Mediterraneo mare di pace”, senza armi, senza guerre e senza dominazioni.

Questo può avvenire nel quadro di un grande Movimento per la pace che porti oggi, come negli anni `80 portò allo smantellamento concordato dei missili americani e sovietici, alla fine dell`aggressione contro l`Iraq e i paesi del Medio Oriente, al ritiro delle truppe e all`instaurarsi di nuovi rapporti di solidarietà e di pace tra i paesi del nord Africa e del Medio Oriente e l`Europa.

Comitato permanente per la smilitarizzazione di Sigonella

info-adesioni:attacct@virgilio.it, cscepes@tiscali.it, posta@terrelibere.it

 Questa storia è stata letta 1383 volte

Il libro / Lo sfruttamento nel piatto
La filiera agricola e le vite di chi ci lavora
Leggi »

Lo sfruttamento nel piatto

Tra breve riprenderanno le presentazioni del libro. Resta aggiornato per conoscere le prossime date



Lo sfruttamento nel piatto