On. Donati chiede inserire in Dpef risorse Fintecna ex Ponte

Agenzia Ansa
  Inserire nel DPEF gli interventi infrastrutturali utili ed urgenti per la mobilità nell`area dello Stretto di Messina. Stralciare dalla legge obiettivo il progetto del Ponte, già sospeso dal governo Prodi. Questa è una delle condizioni poste al governo dall`intera Unione in Commissione LLPP nel proprio parere favorevole al documento di programmazione economica e finanziaria ed allegato infrastrutture. Lo rende noto la presidente della Commissione Lavori pubblici del Senato, Anna Donati (Verdi).
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

“Nel parere positivo della Commissione – dichiara la presidente – abbiamo voluto porre chiare condizioni anche per quanto riguarda la mobilità del Mezzogiorno. In particolare, per l`area dello Stretto di Messina, pur trattata in modo specifico nel DPEF 2008-2011, non sono tuttavia state previste, nell`allegato infrastrutture, le opere prioritarie. A seguito della sospensione del progetto di Ponte sullo Stretto di Messina – ribadisce Donati – è essenziale intervenire con i fondi Fintecna, già destinati al Ponte, per il miglioramento e il potenziamento dei collegamenti tra le due sponde dello Stretto e delle infrastrutture utili, ove si sovrappongono flussi di traffico di livello internazionale a quelli di rilievo nazionale e locale”.

“Questa costituisce, per l`intera maggioranza in Commissione, una priorità imprescindibile e, per tanto, abbiamo chiesto di escludere esplicitamente nell`allegato infrastrutture il progetto di attraversamento stabile dello Stretto dall`elenco delle opere della legge obiettivo. Questo – sottolinea – coerentemente con le decisioni già assunte dal Governo Prodi di sospenderne la realizzazione”.

“Inoltre nel parere al DPEF la Commissione Lavori pubblici ha indicato – cita la senatrice – che `è prioritario dare attuazione alle Autostrade del mare e avviare concrete politiche di sostegno alla portualità` “.

“Infine – conclude la presidente Anna Donati – abbiamo chiesto di inserire nell`allegato infrastrutture la velocizzazione della Salerno-Reggio Calabria ed il completamento del raddoppio della linea ferroviaria Palermo-Messina. Opere realmente utili ed urgenti, che il Mezzogiorno sta aspettando da decenni”.

 Questa storia è stata letta 4540 volte

Il libro
Lo sfruttamento nel piatto
La filiera agricola e le vite di chi ci lavora
Leggi »

Lo sfruttamento nel piatto

Ricominciano le presentazioni del libro! Resta aggiornato per conoscere le prossime date



Lo sfruttamento nel piatto