Perchè la Rai non diserti `Ustica: ultimo volo` il 27 giugno a Bologna

Claudia Urzì e Cecilia De Toma
  Una settantina tra cittadini e associazioni italiane scrivono alle sedi nazionali e locali della Rai perchè l`emittente pubblica sia presente il 27 giugno a Bologna per la rappresentazione teatrale di Pippo Pollina sul mistero di Stato del Dc9 esploso sui cieli di Ustica ventisette anni fa.
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

In collaborazione con l` Associazione dei parenti delle vittime di Ustica, mercoledì 27 giugno, a Bologna, al Teatro Manzoni, verrà Rappresentata l`opera teatrale di Pippo Pollina “ULTIMO VOLO – Orazione Civile per Ustica”.

Saranno presenti a documentare l`evento diverse televisioni europee, ma – pare – non quella italiana.

Siamo certi che la RAI, servizio pubblico, non intende perdere questa occasione preziosa per tenere desta l` attenzione degli italiani su questa strage impunita.

Quel che vi chiediamo, come singoli cittadini ed associazioni, è di raccogliere una documentazione video completa sia dell` inaugurazione del Museo della Memoria sia dell`opera di Pippo Pollina e darne notizia al pubblico oltre che trasmetterla in seguito, anche sotto forma di reportage.

Essendo la Rai la nostra principale realtà di informazione è importante che realizzi delle riprese dell`intero evento anche come documento storico-televisivo.

ULTIMO VOLO – Orazione Civile per Ustica

Un`opera di teatro musicale, scritta e composta dal musicista e cantautore PIPPO POLLINA (da un` idea di Ruggero Sintoni, Accademia Perduta/Romagna Teatri) per celebrare l`inaugurazione, a Bologna, del Museo della Memoria su Ustica, con il patrocinio e la collaborazione dell` Associazione dei parenti delle vittime di Ustica e del Comune di Bologna.

Il Museo della Memoria di Ustica di via Saliceto 5, contenente il relitto dell`aereo ed un`opera inedita di Christian Boltanski, aprirà ufficialmente I battenti mercoledì 27 giugno alle ore 17:30, alla presenza dello stesso Boltanski, della sen. Daria Bonfietti e dei rappresentanti dell` Associazione dei parenti delle vittime di Ustica, del sindaco di Bologna Sergio Cofferati, di Ruggero Sintoni – Accademia Perduta Romagna Teatri, di Pippo Pollina e dei protagonisti dello spettacolo.

ULTIMO VOLO, prima di diventare uno spettacolo itinerante portato in scena da Pippo Pollina durante la prossima stagione, debutterà in anteprima assoluta mercoledì 27 giugno a Bologna, Teatro Manzoni di Via de` Monari 1/2, alle ore 21.15.

Considerata l`importanza dell` evento, l`alto senso civico e il valore, sempre vivo, della Memoria, considereremmo l`assenza di una ripresa RAI una vera e propria occasione mancata.

Questo paese deve ancora fare I conti con tragici fatti quali Piazza Fontana, Piazza della Loggia, la stazione di Bologna, Aldo Moro, il G8 di Genova e…Ustica, appunto.

Crediamo che questa potrebbe essere un` importante occasione per continuare a parlare di Ustica, per non mettere la parola fine, per continuare a chiedere giustizia.

Confidiamo nella collaborazione e sensibilità di voi tutti e, proprio a voi abbiamo reputato opportuno rivolgere questo appello.

A noi cittadini, purtroppo, sono rimasti ormai pochi spazi per poter esprimere le nostre opinioni, per farci ascoltare, per dire la nostra.

Abbiamo scritto ritenendo questo uno degli ultimi spazi a noi ancora accessibili.

Augurandovi buon lavoro e rinnovandovi la nostra stima, confidiamo e auspichiamo un favorevole riscontro.

Primi firmatari:

Manlio Sgalambro, filosofo

Salvo Vitale, Presidente dell` Associazione culturale Peppino Impastato – Casa Memoria, Cinisi

Giovanni Impastato

Aderisce: Redazione Terrelibere.org

 Questa storia è stata letta 5127 volte

Il libro
Lo sfruttamento nel piatto
La filiera agricola e le vite di chi ci lavora
Leggi »

Lo sfruttamento nel piatto

Ricominciano le presentazioni del libro! Resta aggiornato per conoscere le prossime date



Lo sfruttamento nel piatto