Salute delle donne

Africa, mortalità materna in crescita

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

“Ogni minuto in Africa una donna muore a causa della gravidanza o per motivi connessi al parto. Ciò significa 1.500 al giorno o l’equivalente di cinque jet che si schiantano quotidianamente uccidendo i passeggeri e l’equipaggio”: lo ha detto Doyin Oluwole, responsabile del settore salute famigliare e riproduttiva dell’Ufficio regionale per l’Africa dell’Oms (Organizzazione mondiale della sanità) parlando ad Harare, in Zimbabwe, in una conferenza.

Dall’incontro – promosso dall’Oms e da una serie di partner che lavorano per migliorare le condizioni di salute delle puerpere e dei neonati – è emerso che l’alto tasso di mortalità tra le donne africane in gravidanza rischia di annullare tutti i progressi socio-economici realizzati nel periodo post-coloniale.

Il responsabile dell’Oms ha osservato che la lotta contro la mortalità materna è inserita tra i ‘Millenium development goals’, cioè gli obiettivi di riduzione della povertà e di miglioramento delle condizioni socio-sanitarie dei Paesi in via di sviluppo entro il 2015, individuati dalle Nazioni Unite. Fino ad ora, tuttavia, gran parte delle strategie previste per raggiungere questi risultati sembrano non portare i risultati sperati, a partire dal mancato aumento del bilancio dei Paesi poveri a favore delle spese sanitarie.

Misna, 7/10/2004

 Questa storia è stata letta 1202 volte

La Spoon River dei braccianti

Il libro
La Spoon River dei braccianti

Otto eroi, italiani e no, uomini e donne.
Morti nei campi per disegnare un futuro migliore. Per tutti.
Figure da cui possiamo imparare, non da compatire.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Laterza editore

Lo sfruttamento nel piatto

Le filiere agricole, lo sfruttamento schiavile e le vite di chi ci lavora


Nuova edizione economica a 11 €

Lo sfruttamento nel piatto

Ricominciano le presentazioni del libro! Resta aggiornato per conoscere le prossime date