La Cgil Calabria ha chiesto al governo nazionale di non procedere alla costruzione del Ponte sullo Stretto “poichè non risolve il problema infrastrutturale e dei servizi di trasporto della Calabria e della Sicilia“. Richiesta alla Regione Calabria l’uscita dalla Società Stretto di Messina.

     

La Cgil Calabria ha chiesto al governo nazionale di non procedere alla costruzione del ponte “poichè non risolve il problema infrastrutturale e dei servizi di trasporto della Calabria e della Sicilia“, ed alla Giunta regionale “di rispettare gli impegni assunti con il programma, di uscire dalla Società Stretto di Messina e di attivare tutti gli atti necessari per evitare la realizzazione di una opera infrastrutturale di immagine“.

E` la posizione espressa dal segretario regionale del sindacato fernando Pignataro, secondo il quale “la decisione del Consiglio di Stato di rigettare i ricorsi degli ambientalisti contro la costruzione del ponte sullo Stretto di Messina, ripropone il problema in termini politici.

L`Italia, secondo la Cgil, “ha bisogno di un sistema infrastrutturale adeguato per migliorare la competitività del Paese e soprattutto delle regioni meridionali, come la Calabria e la Sicilia che sono periferiche rispetto al resto del Paese e che comunque hanno una funzione importante per i collegamenti con l`Area del Mediterraneo, in vista dei processi di libero scambio del 2010. Il ponte sullo Stretto di Messina – aggiunge – non serve a migliorare il sistema infrastrutturale del Mezzogiorno che ha invece necessità di un sistema ferroviario ad alta capacita` che sia in rete con il sistema europeo“.

Altri interventi, secondo la Cgil Calabria, “necessitano per migliore il sistema del trasporto aereo Calabrese e soprattutto il sistema portuale nell`area dello stretto per agevolare la mobilità fra le sponde della Calabria e della Sicilia, per sviluppare i collegamenti con l`Area del Mediterraneo e per intensificare e consolidare i collegamenti con il porto di Gioia Tauro“. Il sindacalista ricorda che “la coalizione di centro-sinistra e la Giunta Loiero che governano la Regione Calabria hanno fatto una scelta diversa dal ponte sullo Stretto di Messina, cosi` come riportato dal programma“.

Adnkronos, 6 agosto 2005.

Sull'autore