In Nigeria i colossi del petrolio evadono le tasse

  La multinazionale petrolifera ‘Chevron’ è stata accusata di aver evaso “2,7 miliardi di dollari” in tasse dovute al governo nigeriano.
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Lo riferisce la stampa locale, precisando che in una ricerca – condotta da una società che lavora per la Commissione per i crimini finanziari ed economici (Efcc) del governo nigeriano sul periodo compreso tra dicembre 2003 novembre 2004 – si sottolinea come il colosso statunitense non abbia corrisposto allo Stato la Tassa per i profitti sul petrolio (Petroleum Profit Tax, Ppt) relativa a 66 dei suoi stabilimenti.

Il quotidiano nigeriano ‘This Day’ fa sapere che la compagnia Usa ha rigettato tutte le accuse, definendole “false”, e ha precisato nelle sue indagini, la Commissione governativa finora “non ha trovato alcuna prova di frodi”.

[MZ] – NIGERIA 26/7/2005

 Questa storia è stata letta 5605 volte

Il libro
Lo sfruttamento nel piatto
La filiera agricola e le vite di chi ci lavora
Leggi »

Lo sfruttamento nel piatto

Ricominciano le presentazioni del libro! Resta aggiornato per conoscere le prossime date



Lo sfruttamento nel piatto