Più di 4 milioni di abitanti del Niger sono vittime della carestia. Migliaia di uomini hanno abbandonato i villaggi per cercare rifugio nelle città, lasciando al proprio destino mogli e figli.

     

E` la denuncia del `Coordinamento democratico della società civile del Niger` (Cdsn), diffusa ieri dalla Radio Vaticana che ha annunciato per il 2 giugno una manifestazione nella capitale Nyamey organizzata per chiedere una “distribuzione gratuita” di aiuti alimentari.

Le zone più colpite sono soprattutto nell’est, nel nord e nell’ovest del Niger, uno dei Paesi più poveri del mondo, in gran parte desertico, dove 11 milioni di abitanti vivono soprattutto di agricoltura.

A febbraio, il “Sistema nazionale di allerta preventiva” del governo aveva censito tre milioni e 300.000 cittadini in gravi difficoltà alimentari.

Secondo l’Indice di sviluppo umano dell’Onu, il Niger è il penultimo Paese, al 176° posto, solo prima della Sierra Leone.”

[CO] – NIGER 30/5/2005

Sull'autore