Le autorità albanesi allarmate dal fenomeno dei suicidi che sta facendo registrare una spaventosa escalation nel paese balcanico.

     

TIRANA, 6 MAG – Secondo gli ultimi dati diffusi a Tirana, nei primi quattro mesi di quest`anno sono già 90 i casi di persone (in gran parte giovani e spesso giovanissimi) che si sono tolti la vita: 6 suicidi a settimana in un Paese con poco più di 3 milioni di abitanti costituisce un tragico record. Il fenomeno è oltretutto in crescita esponenziale, e se rapportato alle cifre del 2000 è più che triplicato.

Le cause dei suicidi sono spesso diverse fra loro, e finora nessuno studio né alcuna autorità ha davvero affrontato il fenomeno nella sua interezza per tentare di identificare un eventuale rimedio.

La sola inchiesta aperta dalla Procura riguarda l`attività svolta da alcuni gruppi religiosi i cui testi sono stati ritrovati nelle abitazioni di adolescenti suicidi. Non è stato tuttavia stabilito finora alcun legame certo.

Anche la stampa si sta dimostrando impreparata ad affrontare il fenomeno, e nel continuare a diffondere con risalto le storie dei suicidi appare al momento incurante del rischio di emulazione che sempre si nasconde dietro questi casi. Tra i casi di suicidi sono numerosi anche quelli di ragazzini, che a 12 o 13 anni decidono di impiccarsi senza alcuna apparente ragione.

ANSA, 06.05.2005

Sull'autore