Un’inchiesta da Castel Volturno a Foggia, da Rosarno a Cassibile, sulle terribili condizioni di vita e di lavoro dei migranti

Voi li chiamate clandestini

Un viaggio nel Sud invisibile, nelle campagne degli stagionali, dei rumeni, dei maghrebini, degli africani, degli imprenditori senza scrupoli, della ‘ndrangheta e della camorra.
Cosa sappiamo della produzione dei pomodori, dei vini doc, delle arance? Questi tradizionali prodotti italiani sono spesso il frutto di lavoro nero, malpagato e ricattato.

Il libro smonta uno dopo l’altro i pregiudizi e i luoghi comuni veicolati dalla retorica della “clandestinità” e rivela la “filiera lunga” dei prodotti agricoli meridionali fatta di passaggi.

  • Autore: Laura Galesi, Antonello Mangano
  • ISBN: 978-8872856512
  • Pagine (versione cartacea): 143
  • Editore: Manifestolibri
  • Versioni disponibili: carta
  • Anno: 2010

Indice del volume

Introduzione
1. Un viaggio nelle campagne del Sud
1.1. Rosarno. Poveri in un mare di soldi
1.2. Vittoria. La fascia trasformata
1.3. Licata. Ladri d’acqua
1.4. Caltanissetta. Lavoro, solo per le più carine
1.5. Cassibile. La tendopoli
1.6. Castel Volturno. La questura di Dio
1.7. San Nicola Varco. Truffati e sgomberati
1.8. Foggia. Da sole a sole
1.9. Nardò. Angurie e Ramadan
1.10. Palazzo San Gervasio. La chiusura
1.11. Bianco d’Alcamo
2. L’economia agricola del Sud
2.1. Italia – Africa andata e ritorno
2.2. Belli e buoni
2.3. L’economia mafiosa
2.4. Il mosaico delle truffe
2.5. Zone rosse
3. Tutto quello che dice la tv è falso
4. La legge dello sfruttamento – Postfazione di Fulvio Vassallo
Bibliografia

Totale: 38

Tutte le presentazioni

“Tanti arrivi e tante partenze” – Le Monde Diplomatique
“Intervista a Laura Galesi”, Radio Radicale
“Made in Italy, la filiera dello sfruttamento” – Redattore sociale

 



Vuoi approfondire il tema del razzismo?

Sull'autore

Antonello Mangano

È autore di ricerche, inchieste e saggi sui temi delle migrazioni e della lotta alla mafia. Fondatore della casa editrice “terrelibere.org”. E’ autore dei libri "Gli africani salveranno Rosarno" (terrelibere.org 2009), “Gli africani salveranno l’Italia” (Rizzoli 2010) e "Voi li chiamate clandestini" (manifestolibri 2010), "Zenobia" (Castelvecchi 2013). Collabora con MicroMega, Repubblica.it, L'Espresso.

Commenta

Iscriviti alla Newsletter

Vuoi rimanere aggiornato su questo libro e sulle altre pubblicazioni? Iscriviti qui.

Contattaci

Vuoi contattare l'autore, organizzare una presentazione o comunicarci qualcosa? Compila il modulo.