Notizie Primo

I top exporters di armi? I paesi del Consiglio di sicurezza Onu

I principali esportatori di armi siedono nel consiglio di sicurezza dell’Onu. Alcuni Stati che “soffrono” per l’eccessivo arrivo di profughi sono in testa alla lista dei produttori di armi. La Cina riesce ad essere contemporaneamente in cima alla lista dell’import e dell’export

I dati Sipri dal 2011 al 2015 sono impressionanti:

Top exporters: Usa, Russia, Cina, Francia, Germania, Uk, Spagna, Italia, Ucraina, Olanda Lista completa

Top importers: India, Arabia Saudita, Cina, UAE, Australia, Turchia, Pakistan, Vietnam, Usa …. Algeria, Egitto, Iraq, Marocco, Bangladesh Lista completa

Le rotte delle armi e quelle dei profughi

Nella lista dei principali esportatori di armi siedono gli stessi paesi del consiglio di sicurezza dell’Onu. Alcuni Stati che “soffrono” per l’eccessivo arrivo di profughi sono in testa alla lista dei produttori – esportatori di armi. Per esempio Germania, Olanda, Svezia, Norvegia, Svizzera.

La Cina riesce ad essere contemporaneamente in cima alla lista degli esportatori e degli importatori. Con volumi minori, anche gli Stati Uniti fanno lo stesso. Tra i paesi più coinvolti, anche Italia e Spagna.
Ovviamente, armi e profughi sono cause ed effetti. Esportare armi vuol dire importare profughi

Sull'autore

Antonello Mangano

È autore di ricerche, inchieste e saggi sui temi delle migrazioni e della lotta alla mafia. Fondatore della casa editrice “terrelibere.org”. E’ autore dei libri "Gli africani salveranno Rosarno" (terrelibere.org 2009), “Gli africani salveranno l’Italia” (Rizzoli 2010) e "Voi li chiamate clandestini" (manifestolibri 2010), "Zenobia" (Castelvecchi 2013). Collabora con MicroMega, Repubblica.it, L'Espresso.