Nordest. Le nuove povertà

Emergency a Venezia. Dove i pazienti bisognosi sono anche italiani

Emergency interviene da sempre nelle zone di guerra di tutto il mondo. Da qualche anno opera anche in Italia. Con ambulatori mobili nelle campagne del Sud e con due presidi stabili: a Palermo e Marghera. Nati per i migranti, sono diventati un riferimento per gli italiani. In Veneto un paziente su cinque è italiano: “Non ho i soldi per ricomprare il mio sorriso”. Sono senzatetto, pensionati e gente che ha perso il lavoro. E sono un segno delle nuove povertà: “In Veneto un disoccupato è come un morto che cammina”

È autore di ricerche, inchieste e saggi sui temi delle migrazioni e della lotta alla mafia. Fondatore della casa editrice “terrelibere.org”. E’ autore dei libri "Gli africani salveranno Rosarno" (terrelibere.org 2009), “Gli africani salveranno l’Italia” (Rizzoli 2010) e "Voi li chiamate clandestini" (manifestolibri 2010), "Zenobia" (Castelvecchi 2013). Collabora con MicroMega, Repubblica.it, L'Espresso.

Contatta l'autore

Ti potrebbe interessare anche: