Quasi 300 profughi arrivati sulle coste calabresi

La giornata del rifugiato festeggiamola a Ferruzzano

Il 20 giugno si celebra la giornata mondiale del rifugiato. Da un lato tanta retorica e buoni sentimenti, dall`altro la drammatica realtà delle coste italiane. Confermato l`accordo col nuovo governo libico, come ai tempi di Gheddafi. Sulle coste calabresi nelle ultime settimane sono arrivati oltre 300 profughi da Afghanistan e Siria. Per loro il rischio di morire il mare e nessun corridoio umanitario.

Antonello Mangano

È autore di ricerche, inchieste e saggi sui temi delle migrazioni e della lotta alla mafia. Fondatore della casa editrice “terrelibere.org”. E’ autore dei libri "Gli africani salveranno Rosarno" (terrelibere.org 2009), “Gli africani salveranno l’Italia” (Rizzoli 2010) e "Voi li chiamate clandestini" (manifestolibri 2010), "Zenobia" (Castelvecchi 2013). Collabora con MicroMega, Repubblica.it, L'Espresso.

Ti potrebbe interessare anche: