Inchiesta / Protezione civile. Lo stato di emergenza “Nord Africa”

I miracoli di “Santa Emergenza”, 500 milioni a pioggia per la guerra dell’anno scorso

Da febbraio 2011 (e almeno fino a dicembre di quest`anno) l`Italia è in stato di emergenza per 20mila profughi della guerra in Libia transitati da Lampedusa. La Protezione civile ha creato un sistema parallelo di accoglienza, affidandolo – senza gare – a strutture private. Mancano i controlli e nel Lazio arrivano i primi scandali. Un viaggio tra ruberie e strutture fatiscenti, migranti che spalano la neve, procedure lentissime, rivolte e sassaiole. Le operatrici denunciano: “Siamo mamme, amiche, guardiane”. E precarie.

Antonello Mangano

È autore di ricerche, inchieste e saggi sui temi delle migrazioni e della lotta alla mafia. Fondatore della casa editrice “terrelibere.org”. E’ autore dei libri "Gli africani salveranno Rosarno" (terrelibere.org 2009), “Gli africani salveranno l’Italia” (Rizzoli 2010) e "Voi li chiamate clandestini" (manifestolibri 2010), "Zenobia" (Castelvecchi 2013). Collabora con MicroMega, Repubblica.it, L'Espresso.

Ti potrebbe interessare anche: