La denuncia della CGIL. Il protocollo su Cannitello è rimasto lettera morta

Ponte, mancano le linee guide antimafia

Esistono linee guida per i cantieri post-terremoto dell`Aquila e per quelli dell`Expo. Ma è rimasto lettera morta sia l`impegno per i lavori sullo Stretto (nelle zone sotto il controllo mafioso) sia il controllo dei flussi di manodopera previsto da un protocollo di legalità per il cantiere di Cannitello, ormai prossimo alla chiusura. “Forse lo Stato intende dire che c`è la mafia in Abruzzo e non c`è in Calabria?”

Ti potrebbe interessare anche: